Casa di Cura San Camillo Milano
Casa di Cura d'eccellenza nel centro di Milano, a pochi passi dalla stazione Centrale e dalla metropolitana. Da oltre cinquant'anni punto di riferimento come poliambulatorio specialistico e centro di diagnostica per immagini. Abbiamo 4 sale operatorie all'avanguardia e 96 posti in camere singole private, dotate di tutti i comfort
La Casa di Cura sta avviando un percorso nel quale la laparoscopia si propone come standard di trattamento per gran parte delle patologie con indicazione chirurgica. Attualmente la tecnica...
La Casa di Cura San Camillo di Milano è la prima e unica struttura lombarda a utilizzare l'innovativa metodica del trattamento video-assistito delle fistole anali...
Gli ospiti della Casa di Cura San Camillo hanno a disposizione 96 posti letto per ricoveri ordinari...
 

La Casa di Cura San Camillo offre una serie di nuovi servizi ambulatoriali, assicurando ai pazienti un percorso assistito e coordinato, con la presenza di specialisti nei diversi settori. L'esecuzione delle prestazioni ambulatoriali è assicurata al massimo entro 48 ore dalla richiesta.

LUXXAMED

Il trattamento trova indicazioni terapeutiche sia nei processi cronici che in quelli acuti. Il fine è ristabilire il bilancio energetico dei tessuti agendo in maniera diretta sulla regolazione...

Percorsi Diagnostici e Preventivi

Formazione di percorsi diagnostici e preventivi da eseguire nel corso di un unico accesso, sulla base di tariffe "a pacchetto". Viene offerta la possibilità di eseguire visite ginecologiche e...

07 agosto 2019
Prevenzione della neoplasia della mammella: l'importanza dei test genetici in gruppi familiari

Spiega il dottor Rovini: "Un 15% di questo tipo di tumore possiede una frequenza superiore in ambito familiare. Il BRCA1 e il BRCA2 sono due geni responsabili di tale suscettibilità in un terzo di casi di carcinoma ereditario"

01 agosto 2019
La prevenzione è un passaggio fondamentale per combattere il tumore alla mammella

Si tratta della problematica più frequente tra le donne, da affrontare attraverso programmi di screening senologico, come avviene al San Camillo. Fondamentale reperire i tumori nella fase iniziale

25 luglio 2019
Alzheimer e le maggiori connettività nel cervello: ecco perché le donne sono più a rischio

Secondo gli studi di due università statunitensi le cause sono da ricercare nella proteina tau, responsabile delle placche che si accumulano con la malattia: ci sono differenze tra maschi e femmine