Portale della Fondazione Opera San Camillo - "L'opera di prevenzione primaria è il cardine della ricerca cardiovascolare in Italia" - "L'opera di prevenzione primaria è il cardine della ricerca cardiovascolare in Italia" - Milano

"L'opera di prevenzione primaria è il cardine della ricerca cardiovascolare in Italia"

2020-04-16

La prevenzione resta da sempre l’arma più efficace contro le malattie cardiovascolari. E resta di pari passo fondamentale la ricerca per riuscire a mettere a punto strumenti e conoscenze tali da poter intervenire sui fattori di rischio propri di ciascun individuo. Il dottor Antonio Grimaldi, eccellenza nell'ambulatorio di cardiologia della Casa di Cura San Camillo di Milano, sottolinea con forza l’importanza della prevenzione in questo campo: “L’opera di prevenzione primaria è estremamente importante: è proprio il cardine della nostra ricerca cardiovascolare. L’Italia, insieme a molti paesi ad alto tenore socio-sanitario, vive ancora un’elevata morbilità cardiovascolare e un’elevata mortalità cardiovascolare.”

CONTENERE I FATTORI DI RISCHIO
Questo non significa, ovviamente, che non si siano stati fatti importanti passi avanti nella ricerca: “È chiaro che l’Italia è anche un paese in cui vi sono un’aspettativa di vita e una longevità tali per cui la cardiologia si è evoluta in modo estremamente efficace, però la prevenzione primaria, che è l’insieme delle misure atte a riconoscere precocemente e quindi a contenere i fattori di rischio, deve ancora rappresentare il target principale soprattutto nelle nuove generazioni”.

MALATTIE CURABILI E PREVENIBILI
Deve quindi essere chiaro a tutti il fatto che
le malattie cardiovascolari possano essere curate e anche percepite con un certo anticipo: “A differenza di altre malattie, quelle cardiovascolari sono malattie curabili e sono soprattutto prevenibili. Man mano che si passa da paesi a basso tenore socio-sanitario fino a paesi più industrializzati, si osserva progressivamente una riduzione delle malattie infettive, come la tubercolosi o la malaria, e si osservano invece malattie del benessere, legate appunto all’eccessivo consumo di lipidi, di zucchero e al fumo di sigarette. Per questo motivo lo scopo della prevenzione primaria è sicuramente quello di ridurre e contenere i fattori di rischio in modo da aumentare l’aspettativa di vita e quindi limitare la mortalità e la morbilità correlati alle malattie cardiache”.

 

Guarda il video del dottor Grimaldi

Prenota telefonicamente

Per l'accettazione ambulatoriale

componendo il numero 02675021 e successivamente selezionando il tasto 1

oppure telefonando ai numeri 0267502550 o 0267502551 nei seguenti orari:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 18
  • sabato, dalle 8 alle 12

Per il servizio di Diagnostica per Immagini (RX, RMN, TC, Ecografie, Mammografie, MOC)

componendo il numero 02675021 e successivamente selezionando il tasto 2 

oppure telefonando al numero 0267502575 per mettersi in contatto nei seguenti orari:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 17

Per Odontoiatria

telefonando al numero 0267502445 per mettersi in contatto nei seguenti orari:

  • lunedì e giovedì dalle 9 alle 19

  • martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 18

Prenota di persona

Presso gli sportelli del Poliambulatorio:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 18.30
  • sabato, dalle 8 alle 12

Prenota online

Puoi prenotare le Prestazioni ambulatoriali online collegandoti qui
 

Successivamente all'invio della richiesta verrà richiamato da un operatore del CUP per scegliere il giorno e l'orario preferiti.

Dal sito web si possono anche ricevere informazioni di carattere generale.

Indicazioni utili per il ricovero

Se stai per affrontare un ricovero in Casa di Cura qui puoi trovare tutte le informazioni che ti occorrono...

L'attività di ricovero

Gli ospiti della Casa di Cura San Camillo hanno a disposizione 96 posti letto per ricoveri ordinari...

Gli enti convenzionati

La Casa di Cura è convenzionata con assicurazioni, fondi integrativi, fondi sanitari, aziende e casse mutue...

Sale operatorie

La Casa di Cura San Camillo dispone di quattro sale operatorie che garantiscono il rispetto...

Domenica 4 ottobre alle ore 11.00 verrà celebrata la messa di riapertura del santuario dopo la chiusura per i lavori di restauro.

Il 21 settembre ricorre la giornata mondiale dell'Alzheimer e il San Camillo celebra gli enormi passi avanti che ha compiuto la ricerca in questi anni nelle terapie e nelle prospettive di prevenzione.

In caso di un intervento di implantologia, le tecnologie moderne facilitano la guarigione nella fase post-operatoria. Tuttavia, è sempre bene seguire alcune accortezze e prestare attenzione a dei consigli medici.