Portale della Fondazione Opera San Camillo - Che cosa è la cataratta e quando deve essere curata con un intervento chirurgico - Che cosa è la cataratta e quando deve essere curata con un intervento chirurgico - Milano

Che cosa è la cataratta e quando deve essere curata con un intervento chirurgico

2020-05-18
Che cosa è la cataratta e quando deve essere curata con un intervento chirurgico

La cataratta è una malattia del cristallino (la lente naturale dell’occhio umano) che conduce a una progressiva perdita di trasparenza dello stesso. Si tratta di una delle problematiche più frequenti, tanto che in Italia ci sono ogni anno oltre 650mila le persone costrette a operarsi. Ma di cosa si tratta, nel dettaglio? Lo abbiamo chiesto al dottor Domenico De Felice, oculista presso la Casa di Cura San Camillo di Milano. “Non sappiamo bene come si formi la cataratta, però io faccio un esempio che generalmente i pazienti riescono a capire. Bisogna partire dal fatto che l'occhio è costituito da circa l’80% di acqua. Una parte dell'occhio che si chiama cristallino, perfettamente trasparente, per fenomeni che non conosciamo bene, dopo una certa età o per episodi traumatici (ma sono casi molto particolari) un po’ cede, nel senso che le maglie di questo cristallino si lasciano andare. Siccome il resto dell'occhio è costruito dal 80% di acqua, quest'acqua un po’ imbibisce il cristallino che diventa un po' come quando in cucina il vetro è alitato dal vapore. Quindi la cataratta piano piano va avanti fino a offuscare completamente la vista”.

LA SENSAZIONE DEL PAZIENTE
Questo cambiamento, questo senso di offuscamento, viene pian piano percepito anche dal paziente. Spiega ancora il dottor De Felice: “Quando dall'altra parte c'è un'immagine luminosa, così come quando in cucina il vetro è alitato dal vapore, questa immagine luminosa forma delle specie di aloni colorati. Quindi, il paziente, in questo caso, se ne accorge e va a fare una visita”.

DUE TIPI DI CATARATTE
Esistono in realtà due tipi di cataratte. “Le cataratte - conclude De Felice - si dividono in due gruppi principali: la cataratta nucleare, che coinvolge il centro del cristallino, e il cristallino se vogliamo paragonarlo è come una piccola lenticchia, quindi la parte centrale si opacizza, e in questo caso la cataratta è molto lenta nel tempo. La cataratta che coinvolge la buccia del cristallino, e si chiama corticale, è molto molto più veloce e spesso, in questo caso, i pazienti raggiungono la sala operatoria nel giro di brevissimo tempo”.

 

Guarda il video del dottor De Felice

Prenota telefonicamente

Per l'accettazione ambulatoriale

componendo il numero 02675021 e successivamente selezionando il tasto 1

oppure telefonando ai numeri 0267502550 o 0267502551 nei seguenti orari:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 18
  • sabato, dalle 8 alle 12

Per il servizio di Diagnostica per Immagini (RX, RMN, TC, Ecografie, Mammografie, MOC)

componendo il numero 02675021 e successivamente selezionando il tasto 2 

oppure telefonando al numero 0267502575 per mettersi in contatto nei seguenti orari:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 17

Per Odontoiatria

telefonando al numero 0267502445 per mettersi in contatto nei seguenti orari:

  • lunedì e giovedì dalle 9 alle 19

  • martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 18

Prenota di persona

Presso gli sportelli del Poliambulatorio:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 18.30
  • sabato, dalle 8 alle 12

Prenota online

Puoi prenotare le Prestazioni ambulatoriali online collegandoti qui
 

Successivamente all'invio della richiesta verrà richiamato da un operatore del CUP per scegliere il giorno e l'orario preferiti.

Dal sito web si possono anche ricevere informazioni di carattere generale.

Indicazioni utili per il ricovero

Se stai per affrontare un ricovero in Casa di Cura qui puoi trovare tutte le informazioni che ti occorrono...

L'attività di ricovero

Gli ospiti della Casa di Cura San Camillo hanno a disposizione 96 posti letto per ricoveri ordinari...

Gli enti convenzionati

La Casa di Cura è convenzionata con assicurazioni, fondi integrativi, fondi sanitari, aziende e casse mutue...

Sale operatorie

La Casa di Cura San Camillo dispone di quattro sale operatorie che garantiscono il rispetto...

Il 21 settembre ricorre la giornata mondiale dell'Alzheimer e il San Camillo celebra gli enormi passi avanti che ha compiuto la ricerca in questi anni nelle terapie e nelle prospettive di prevenzione.

In caso di un intervento di implantologia, le tecnologie moderne facilitano la guarigione nella fase post-operatoria. Tuttavia, è sempre bene seguire alcune accortezze e prestare attenzione a dei consigli medici.  

Il San Camillo celebra la fisioterapia e riflette sull’importanza del suo ruolo nella fase di ripartenza e di riabilitazione alla salute.