Chirurgia protesica dell'anca: al San Camillo viene affrontata con una tecnica mininvasiva e innovativa

2019-06-21
Chirurgia protesica dell'anca: al San Camillo viene affrontata con una tecnica mininvasiva e innovativa

L'operazione chirurgica che riguarda le protesi dell'anca richiede un percorso impegnativo al paziente. Alla Casa di Cura San Camillo Milano è possibile affrontarlo in maniera più rapida e con minori conseguenze dal punto di vista del dolore.

Dottor Stanislao Lado, cosa si intende per tecnica mininvasiva con via di accesso anteriore nella chirurgia protesica dell’anca?
Si intende l’approccio chirurgico per la protesizzazione dell’anca che utilizza una via chirurgica intermuscolare con risparmio delle inserzioni tendinee e che permette una ripresa post chirurgica più veloce e meno dolorosa. 

In particolare, perché si può dire che ancora oggi rappresenti una tecnica innovativa in questo campo?
Rappresenta una tecnica innovativa in quanto poco praticata ancora nel nostro paese ma ben più diffusa in quelli nord europei e anglosassoni.

Quali sono i principali vantaggi per il paziente che si sottopone a questa tecnica mininvasiva?
La tecnica, se ben condotta, permette, con il risparmio dei tessuti periarticolari e muscolari, una più veloce ripresa funzionale, grazie allo scarso dolore post operatorio e alle esigue perdite ematiche, la completa funzionalità del tessuto muscolare non danneggiato e in ultimo, ma non meno importante, l’assenza di complicanze di lussazione della protesi.

È possibile effettuare questo intervento presso la Casa di Cura San Camillo di Milano?
Sì, è possibile praticare questa metodica innovativa presso le sale operatorie della Casa di Cura San Camillo, che quindi appare un centro all’avanguardia per la protesica d’anca.

Dottor Lado, qual è stato il suo percorso formativo nell’ambito della chirurgia ortopedica?
Dal 1991 frequento l’Istituto Ortopedico Giuseppe Pini, dove ho svolto il mio praticantato e consolidato la mia formazione nella traumatologia e nella protesica. Grazie a frequenti corsi di specializzazione all’estero, ho perfezionato la conoscenza di questa metodica, che mi è apparsa da subito enormemente vantaggiosa per il paziente.

Prenota telefonicamente

Per l'accettazione ambulatoriale

componendo il numero 02675021 e successivamente selezionando il tasto 1

oppure telefonando ai numeri 0267502550 o 0267502551 nei seguenti orari:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 18
  • sabato, dalle 8 alle 12

Per il servizio di Diagnostica per Immagini (RX, RMN, TC, Ecografie, Mammografie, MOC)

componendo il numero 02675021 e successivamente selezionando il tasto 2 

oppure telefonando al numero 0267502575 per mettersi in contatto nei seguenti orari:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 17

Per Odontoiatria

telefonando al numero 0267502445 per mettersi in contatto nei seguenti orari:

  • lunedì e giovedì dalle 9 alle 19

  • martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 18

Prenota online

Puoi prenotare le Prestazioni ambulatoriali online collegandoti qui
 

Successivamente all'invio della richiesta verrà richiamato da un operatore del CUP per scegliere il giorno e l'orario preferiti.

Dal sito web si possono anche ricevere informazioni di carattere generale.

Prenota di persona

Presso gli sportelli del Poliambulatorio:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 18.30
  • sabato, dalle 8 alle 12
Indicazioni utili per il ricovero

Se stai per affrontare un ricovero in Casa di Cura qui puoi trovare tutte le informazioni che ti occorrono...

L'attività di ricovero

Gli ospiti della Casa di Cura San Camillo hanno a disposizione 96 posti letto per ricoveri ordinari...

Gli enti convenzionati

La Casa di Cura è convenzionata con assicurazioni, fondi integrativi, fondi sanitari, aziende e casse mutue...