Portale della Fondazione Opera San Camillo - Il neo è un tumore benigno, ma è sempre opportuno controllarne le caratteristiche - Il neo è un tumore benigno, ma è sempre opportuno controllarne le caratteristiche - Milano

Il neo è un tumore benigno, ma è sempre opportuno controllarne le caratteristiche

2020-10-29
Il neo è un tumore benigno, ma è sempre opportuno controllarne le caratteristiche

Quand’è che un neo deve far suonare un campanello d’allarme? Come sappiamo, i nei sono macchie, cioè chiazze pigmentate-colorate della pelle che assumono forme e dimensioni diverse e che si possono riscontrare sin dalla nascita o comparire nel corso degli anni. Sono, in definitiva, anomalie sostanzialmente stabili e circoscritte e, pertanto, in linea di principio, rappresentano lesioni benigne. Ma una piccolissima parte di essi può però degenerare e dare vita a un aggressivo tumore della pelle: il melanoma.


LA DIMENSIONE DEI NEI
Ecco quando deve suonare, allora, il campanello d’allarme, come ci spiega il dottor Andrea Maurichi, oncologo presso la Casa di cura San Camillo di Milano, specializzato in melanoma e altri tumori cutanei: “Un neo è un tumore benigno della pelle, per cui tutti noi abbiamo dei nei in misura minore o maggiore”, ci tiene subito a rassicurare il dottor Maurichi. Che però evidenzia come ci siano effettivamente dei momenti nei quali è bene tener d’occhio i propri nei: “Sicuramente un neo che cambia le proprie caratteristiche in maniera spontanea, quindi che cambia la forma che ha sempre avuto. Oppure un neo che cambia il proprio colore e diventa più variegato. O che, più in generale, modifica le proprie caratteristiche in un tempo breve, è sicuramente un evento che va segnalato”.


IL MOMENTO DEL CONTROLLO
Questo non significa, ovviamente, che ci si debba immediatamente preoccupare, ma è bene procedere a un
controllo: “Non è detto che, in presenza di questi cambiamenti, si vada incontro a una trasformazione in senso tumorale. Però senz’altro va segnalato al proprio medico di famiglia o la dematologo”, conclude il dottor Maurichi.

Prenota telefonicamente

Per l'accettazione ambulatoriale

componendo il numero 02675021 e successivamente selezionando il tasto 1

oppure telefonando ai numeri 0267502550 o 0267502551 nei seguenti orari:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 18
  • sabato, dalle 8 alle 12

Per il servizio di Diagnostica per Immagini (RX, RMN, TC, Ecografie, Mammografie, MOC)

componendo il numero 02675021 e successivamente selezionando il tasto 2 

oppure telefonando al numero 0267502575 per mettersi in contatto nei seguenti orari:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 17

Per Odontoiatria

telefonando al numero 0267502445 per mettersi in contatto nei seguenti orari:

  • lunedì e giovedì dalle 9 alle 19

  • martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 18

Prenota di persona

Presso gli sportelli del Poliambulatorio:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 18.30
  • sabato, dalle 8 alle 12

Prenota online

Puoi prenotare le Prestazioni ambulatoriali online collegandoti qui
 

Successivamente all'invio della richiesta verrà richiamato da un operatore del CUP per scegliere il giorno e l'orario preferiti.

Dal sito web si possono anche ricevere informazioni di carattere generale.

Indicazioni utili per il ricovero

Se stai per affrontare un ricovero in Casa di Cura qui puoi trovare tutte le informazioni che ti occorrono...

L'attività di ricovero

Gli ospiti della Casa di Cura San Camillo hanno a disposizione 96 posti letto per ricoveri ordinari...

Gli enti convenzionati

La Casa di Cura è convenzionata con assicurazioni, fondi integrativi, fondi sanitari, aziende e casse mutue...

Sale operatorie

La Casa di Cura San Camillo dispone di quattro sale operatorie che garantiscono il rispetto...

Ci sono dei cibi che contribuiscono alla salute dei denti più di altri. Quali sono? Qui ne elenchiamo qualcuno.

Al San Camillo di Milano è possibile prenotare ed effettuare il tampone molecolare per il COVID-19 o il test sierologico quantitativo.

Esistono delle attività che, svolte quotidianamente, aiutano a prenderci cura del nostro sorriso. Nel mese della prevenzione dentale, riflettiamo sulle abitudini indispensabili per una corretta salute orale.