Colonscopia con endoscopio flessibile

La colonscopia è un esame endoscopico che permette di visualizzare l’interno del colon e del retto. Viene utilizzato per individuare eventuali anomalie come tratti infiammati, ulcerazioni, polipi o tumori. All’interno dell’ano viene inserito uno strumento lungo e flessibile detto colonscopio: avanzando tra il retto e l’intestino crasso, attraverso una fonte luminosa e una microcamera, viene mostrato in tempo reale l’interno del colon.

Solitamente la colonscopia dura tra i 15 e i 45 minuti e si svolge con una lieve sedazione che permette al paziente di sopportare meglio l’esame, pur rimanendo cosciente. La preparazione, però, è particolarmente fastidiosa: affinché l’intestino sia completamente vuoto e pulito, nei due-tre giorni precedente all’esame bisogna seguire una dieta povera di fibre e il giorno precedente si devono assumere soltanto liquidi. Al termine della colonscopia, in caso di sedazione profonda, il paziente dovrà aspettare alcune ore per dare modo all’organismo di smaltire i farmaci assunti, evitando di mettersi alla guida.

Gastroenterologia - I medici

Questi sono gli specialisti di Gastroenterologia che trovate alla Casa di Cura San Camillo

Indicazioni utili per il ricovero

Se stai per affrontare un ricovero in Casa di Cura qui puoi trovare tutte le informazioni che ti occorrono...

L'attività di ricovero

Gli ospiti della Casa di Cura San Camillo hanno a disposizione 96 posti letto per ricoveri ordinari...

Gli enti convenzionati

La Casa di Cura è convenzionata con assicurazioni, fondi integrativi, fondi sanitari, aziende e casse mutue...