Test di provocazione nasale

san camillo milano test provocazione nasale

Il test di provocazione nasale avviene in condizioni strettamente controllate, con personale sanitario munito di farmaci come cortisonici e antistaminici e non viene mai effettuato nel caso in cui il paziente abbia già avuto uno shock anafilattico o una grave reazione allergica. L'esame consiste nella somministrazione diretta dell'allergene sospetto (test di provocazione specifico) o di altre sostanze. Il paziente è tenuto in osservazione per alcune ore durante le quali si registrano gli eventuali sintomi in maniera obiettiva.

Pneumologia - I medici

Questi sono gli specialisti di Pneumologia che trovate alla Casa di Cura San Camillo

Indicazioni utili per il ricovero

Se stai per affrontare un ricovero in Casa di Cura qui puoi trovare tutte le informazioni che ti occorrono...

L'attività di ricovero

Gli ospiti della Casa di Cura San Camillo hanno a disposizione 96 posti letto per ricoveri ordinari...

Gli enti convenzionati

La Casa di Cura è convenzionata con assicurazioni, fondi integrativi, fondi sanitari, aziende e casse mutue...