Portale della Fondazione Opera San Camillo - Instabilità del ginocchio: è il primo segnale di un problema per il legamento crociato anteriore - Instabilità del ginocchio: è il primo segnale di un problema per il legamento crociato anteriore - Milano

Instabilità del ginocchio: è il primo segnale di un problema per il legamento crociato anteriore

2020-11-25
Instabilità del ginocchio: è il primo segnale di un problema per il legamento crociato anteriore

Come accorgersi se c’è stata una lesione del legamento crociato anteriore? E come comportarsi, nel caso in cui la lesione sia stata confermata? Dal momento che la funzione del legamento crociato anteriore è essenzialmente quella di stabilizzare il ginocchio impedendo lo spostamento anteriore della tibia rispetto al femore, è innanzitutto fondamentale capire quali siano i sintomi percepiti dal paziente. 

IL PROBLEMA DELL’INSTABILITÀ
Il dottor Corrado Bait, esperto in Ortopedia e Traumatologia presso la Casa di Cura San Camillo di Milano, ci parla subito dell’instabilità: “I sintomi classici e tipici di una lesione del crociato anteriore portano essenzialmente all'instabilità. Una instabilità soggettiva che il paziente avverte sia durante la vita quotidiana, quindi durante le normali attività, sia soprattutto durante l'attività sportiva”. In effetti, lo sportivo è il soggetto maggiormente a rischio per una tipologia infortunistica di questo tipo: “Quando il paziente va ad eseguire movimenti di cambio di direzione o di torsione, ecco che emerge in maniera evidente l’instabilità. In queste situazioni si avverte in maniera importante una sensazione proprio di cedimento dell'articolazione”, afferma il dottor Bait.

I DIVERSI TIPI DI INTERVENTI
Una volta verificata la lesione del legamento, occorre decidere in che modo ricostruirlo. Ancora una volta il dottor Bait ci viene in soccorso: “Il legamento crociato anteriore può essere ricostruito in diverse maniere e con diverse tecniche. Ovviamente si cerca di indicare la tecnica migliore in funzione del paziente che abbiamo di fronte”. In effetti, come si accennava prima, se lo sportivo è il soggetto più a rischio, non si può certamente escludere tutta un’altra fascia consistente di persone che possono trovarsi in situazioni analoghe: “Negli adolescenti - spiega il dottor Bait - utilizziamo certe tecniche, negli adulti altre, mentre negli sportivi sostanzialmente si cerca di preferire quella che garantisca un tempo di recupero abbastanza certo e sicuro proprio per riportarli in campo nel più breve tempo possibile. L'intervento normalmente si esegue in artroscopia, utilizzando o il tendine rotuleo nel caso degli sportivi professionisti o il semitendinoso e gracile per gli adolescenti e per tutta l'altra parte di popolazione che può avere la necessità di questo tipo di chirurgia”.

 

Guarda l'intervista al dottor Bait

 

Prenota telefonicamente

Per l'accettazione ambulatoriale

componendo il numero 02675021 e successivamente selezionando il tasto 1

oppure telefonando ai numeri 0267502550 o 0267502551 nei seguenti orari:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 18
  • sabato, dalle 8 alle 12

Per il servizio di Diagnostica per Immagini (RX, RMN, TC, Ecografie, Mammografie, MOC)

componendo il numero 02675021 e successivamente selezionando il tasto 2 

oppure telefonando al numero 0267502575 per mettersi in contatto nei seguenti orari:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 17

Per Odontoiatria

telefonando al numero 0267502445 per mettersi in contatto nei seguenti orari:

  • lunedì e giovedì dalle 9 alle 19

  • martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 18

Prenota di persona

Presso gli sportelli del Poliambulatorio:

  • dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 18.30
  • sabato, dalle 8 alle 12

Prenota online

Puoi prenotare le Prestazioni ambulatoriali online collegandoti qui
 

Successivamente all'invio della richiesta verrà richiamato da un operatore del CUP per scegliere il giorno e l'orario preferiti.

Dal sito web si possono anche ricevere informazioni di carattere generale.

Indicazioni utili per il ricovero

Se stai per affrontare un ricovero in Casa di Cura qui puoi trovare tutte le informazioni che ti occorrono...

L'attività di ricovero

Gli ospiti della Casa di Cura San Camillo hanno a disposizione 96 posti letto per ricoveri ordinari...

Gli enti convenzionati

La Casa di Cura è convenzionata con assicurazioni, fondi integrativi, fondi sanitari, aziende e casse mutue...

Sale operatorie

La Casa di Cura San Camillo dispone di quattro sale operatorie che garantiscono il rispetto...

Istituita per sensibilizzare la comunità internazionale sull'importanza di cure sanitarie di qualità, vuole promuove un'accesso all'assistenza, per tutti, più libero ed equo.

L’Auricolo Agopuntura (Auricoloterapia) è una disciplina medica, che utilizza il Padiglione Auricolare a scopo diagnostico e terapeutico..

Conoscere il valore della propria pressione arteriosa è fondamentale per prevenire i casi di ipertensione arteriosa. Ma di cosa si tratta?