Mammografia

san camillo diagnostica per immagini mammografia

La mammografia è il test di riferimento nei programmi di screening mammografico che consente di rilevare precocemente alterazioni nei tessuti che compongono il seno. E, quindi, di tenerne sotto controllo lo stato di salute. L’esame studia forma e strutture della ghiandola mammaria permettendo di individuare formazioni anomale anche di piccole dimensioni.

Quando, alla palpazione della mammella, si avverte la presenza di un nodulo o comunque di segnali che richiedono un approfondimento diagnostico, allora è fondamentale procedere subito a una mammografia. Ma tutte le donne che abbiano superato i 40 anni di età, in effetti, dovrebbero sottoporsi a un programma di screening mammografico, come viene peraltro indicato e promosso anche dagli organismi sanitari internazionali e nazionali.

L’esame non è invasivo, dura una manciata di minuti,  arreca pochissimo disagio e non comporta rischi per la salute, poiché la dose di raggi X utilizzata è molto bassa. La paziente in piedi, a seno nudo, appoggia una mammella per volta su un ripiano ad altezza regolabile. E il tecnico di radiologia posiziona la mammella in modo che sia ben distesa, lievemente compressa e radiografata in senso orizzontale e verticale. Al termine dell’esame si può andare immediatamente a casa e si può riprendere da subito la vita di tutti i giorni.

L'attività di ricovero

Gli ospiti della Casa di Cura San Camillo hanno a disposizione 96 posti letto per ricoveri ordinari...

Gli enti convenzionati

La Casa di Cura è convenzionata con assicurazioni, fondi integrativi, fondi sanitari, aziende e casse mutue...

Indicazioni utili per il ricovero

Se stai per affrontare un ricovero in Casa di Cura qui puoi trovare tutte le informazioni che ti occorrono...