Risonanza magnetica

san camillo diagnostica per immagini risonanza magnetica

La risonanza magnetica (RM) è una tecnica diagnostica che fornisce immagini dettagliate del corpo umano utilizzando campi magnetici e onde radio, senza esporre il paziente a nessun tipo di radiazioni ionizzanti. Viene utilizzata per la diagnosi di una grande varietà di condizioni patologiche perché permette di visualizzare sia lo scheletro e le articolazioni, sia gli organi interni.

È un esame che possono fare tutti: le uniche controindicazioni riguardano le donne in gravidanza nelle prime 12 settimane di gestazione, i portatori di pacemaker e di neuro stimolatori e anche coloro che hanno subito importanti interventi chirurgici che abbiano portato all’applicazione di protesi, chiodi e viti in ortopedia, di protesi del cristallino impiantate per la cataratta e ancora di valvole cardiache metalliche.

L'esecuzione di una risonanza magnetica non è mai dolorosa, se si esclude la piccola puntura richiesta dall'eventuale iniezione di mezzo di contrasto nella vena del braccio. Gli unici fastidi che si possono avvertire durante l'esecuzione dell'esame derivano dal forte rumore provocato dalla macchina e dal senso di claustrofobia provocato dal rimanere chiusi in un grande cilindro per una certa quantità di tempo.