Dedicarsi alla prevenzione è il primo passo per avere a cuore il proprio stato di salute

2019-09-19
Dedicarsi alla prevenzione è il primo passo per avere a cuore il proprio stato di salute

La prevenzione è un insieme di attività, azioni e interventi attuati con il fine prioritario di promuovere e conservare lo stato di salute ed evitare l’insorgenza di malattie. Scoprire la malattia prima che avanzi, infatti, significa in molti casi poter intervenire per cambiarne radicalmente il corso. In concreto, la prevenzione punta alla diagnosi precoce di una patologia nascente, permettendo così di intervenire sulla stessa precocemente e aumentando le opportunità d’intervento per prevenirne la progressione e ridurne gli effetti negativi. 

Ogni giorno il nostro corpo ci manda diversi segnali, che spesso trascuriamo. I più piccoli cambiamenti potrebbero, con il passare del tempo, evolversi in disturbi pericolosi per la nostra salute. Ed è per questo che è importante prevenirli attraverso visite di check-up e monitorarli in maniera sempre più costante. Un semplice neo che cambia forma o dimensione, la sensazione di aver sempre sete o sentire uno strano nodulo sulla nostra pelle, sono tutti indicatori di possibili malattie. E prevenire significa appunto verificare se i segnali mandati dal corpo presuppongono l’insorgere di una problematica medica. 

Ma una buona prevenzione comincia ancora prima, ovvero mantenendo uno stile di vita sano. Che significa non fumare, non abusare di alcolici, fare attività fisica, variare l’alimentazione, prediligere frutta e verdura, tenere a bada lo stress, controllare la qualità del sonno. Oltre a questi consigli generici, è bene fare anche alcuni controlli periodici soprattutto se si è in una categoria a rischio per l’età, per il sesso o per la storia clinica familiare: visite cardiologiche con elettrocardiogramma, visite ginecologiche, screening oncologici e i classici esami di laboratorio (sangue e urine) per tenere sotto controllo la nostra salute.

La Casa di Cura San Camillo di Milano è sempre all’avanguardia nel settore della profilassi. E ha scelto di far partire un’iniziativa anche a favore dei giovani, che sono abitualmente più inconsapevoli e restii, ancor più degli adulti, a comprendere il significato di prevenzione.  Con lo slogan “La prevenzione è una scoperta, esplora la tua salute”,  è così partito un progetto per fare prevenzione in base al sesso e alle fasce di età, a partire dai 14 anni, con un’attenzione particolare al mondo scolastico. “Passaporto salute” mette così gli specialisti del San Camillo al servizio dei pazienti per effettuare tutti gli esami ritenuti più idonei per avere un quadro complessivo e completo dello stato di salute di chi sceglie questo progetto. Con un’attenzione particolare anche per ragazzi e ragazze nella fascia di età 14-20 anni.

Dal 1975 a oggi le persone che soffrono di tale problema sono triplicate. Alla Casa di Cura San Camillo si trovano tutti gli specialisti che aiutano ad affrontare l'obesità in maniera completa

Si tratta di Elipse, il palloncino che si espelle da solo. Sottolinea il professor Rovati: "Con questa tecnica, senza anestesia e chirurgia, si usa uno strumento che dà senso di pienezza e aiuta a dimagrire"

Seconda la ricerca effettuata dall'Aiom si è passati da 373mila a 371mila diagnosi. I tumori al seno e al colon-retto rimangono più frequenti, in crescita quello al polmone tra le donne a causa del fumo